Lavoro pubblico
Lavoro Pubblico    Lavoro Pubblico
  
Home Ricerca Registrazione
Mappa Richieste  
Formez

Guida Utile Il processo del lavoro
La sentenza e la sua forza esecutiva

    Contenuto
    Il giudice, entro 15 giorni dalla lettura del dispositivo, deve depositare in cancelleria la sentenza, completa di motivazione.
    Però l'inosservanza del termine non dà luogo a nullità della sentenza.
    Le sentenze pronunciate dal giudice del lavoro, sia favorevoli al lavoratore, sia al datore di lavoro, sono ormai provvisoriamente esecutive ai sensi dell'art.282. Tuttavia le sentenze contemplate nel co. 1 dell'art.431, vale a dire quelle di condanna emesse a favore del lavoratore e riguardanti crediti derivanti dal rapporto di lavoro continuano a distinguersi da tutte le altre perchè solamente a loro si applica il disposto del 2° comma dello stesso art. 431 secondo il quale all'esecuzione si può procedere con la sola copia del dispositivo, in pendenza del termine per il deposito della sentenza.
    Link
    Parole chiave
    Scheda Concetto numero 28 anno 2002


la sentenza e la sua forza esecutiva.rtf